Vino: un investimento alternativo e allettante per la moda e per i vip

Nonostante la crisi finanziaria mondiale le celebrities, gli industriali ed i brand hanno ancora voglia di investire e puntare sul vino. Il Brunello di Montalcino ha un ruolo da protagonista. L’industriale veneto della moda Giuseppe Peretti, già proprietario in Toscana della storica Tenuta Rocchetto a Larciano, nel Chianti Docg, ha acquistato l’azienda agricola Ridolfi a Montalcino, 54 ettari di cui 21 coltivati a vigneto, 9 destinati alla produzione del celebre rosso di Toscana e i restanti a Rosso di Montalcino Doc. Ma non è il primo già nel 1985 la maison Ferragamo ha investito in due aziende una si trova esattamente a Castiglion del Bosco, vicino Montalcino e l’altra a San Giusto Valdarno. Nella seconda tenuta chiamata “Il Borro” Ferruccio Ferragamo espone la sua collezione privata di 67 incisioni storiche – dal Quattrocento all’Ottocento – che hanno per soggetto il vino e le sue rappresentazioni. In occasione della manifestazione “Benvenuto Brunello” del 2011, manifestazione annuale organizzata dal Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, lo stilista Salvatore Ferragamo ha disegnato una piastrella celebrativa della vendemmia che è stata stampata su 500 felpe e 6000 t-shirt per poter finanziare l’acquisto di un’ambulanza per la Confraternita della Misericordia di Montalcino.

piastrellaFerragamo

bb-solidarietaFerragamo

Tra le celebrities che più puntano sui prodotti italiani c’è sicuramente Sting, che ha deciso di acquistare e gestire un agriturismo in Toscana, in un appezzamento di terreno da 300 ettari alle porte di Figline Valdarno vicino a Firenze, nel quale produce olio, miele e marmellata. Robert De Niro, Ridley Scott, Sylvester Stallone e Francis Ford Coppola hanno preferito aprire una catena di ristoranti italiani. Invece, Lady Gaga ha inaugurato una trattoria a New York dal nome ‘Joanne’ nell’Upper West Side, in cui si possono gustare dei piatti tipici della cucina toscana.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>